Ultime Notizie
Home » Nauta Live Signage

Nauta Live Signage

Nauta Live Signage

  • Visualizzazione contemporanea di diversi tipi di contenuti multimediali
  • Controllo remoto dei dispositivi, monitoraggio dello stato di funzionamento
  • Programmazione di palinsesti, specifici per ogni dispositivo
  • Gestione avanzata di utenti e permessi
  • Strumento di analisi delle playlist mandate in onda

 

Il Digital Signage prevede tre diverse fasi operative: la gestione dei contenuti multimediali, la loro distribuzione verso i dispositivi periferici e la visualizzazione su display. Il digital signage è una forma di comunicazione di prossimità presso il domicilio, i cui contenuti vengono mostrati agli assistiti selezionando il canale di welfare nel televisore, con l’opportunità di interazione.

  1. Nauta live consente di aggregare file realizzati in diversi formati: filmati, immagini, audio, testi statici , testi dinamici che cambiano nel tempo (ad esempio Feed RSS) forniti da specifici server, pagine HTML rese disponibili da siti esterni, file di tipo PDF e presentazioni PowerPoint.
  2. E’ possibile visualizzare filmati, realizzati secondo i formati più diffusi (MPEG, AVI, MOV e H264, in molteplici varianti), come pure immagini, nei formati standard (JPG, PNG, GIF, BMP, …).
  3. Realtà distribuite su più sedi necessitano di un’attenta gestione delle autorizzazioni: Nauta live, con la configurazione dei profili utente, offre un’efficace soluzione per l’attribuzione delle autorizzazioni. L’accesso alle diverse funzioni applicative è regolato in base ai profili assegnati agli utenti, in modo da riservare la gestione delle informazioni più delicate solo a specifiche figure professionali.
  4. Con Nauta Live, dopo aver definito i contenuti da comunicare, si passa alla costruzione di un vero e proprio palinsesto. La programmazione rappresenta il passo successivo all’associazione dei palinsesti ai display: in questo modo è possibile definire i giorni della settimana e gli orari di visualizzazione, riuscendo a pianificare e organizzare la distribuzione dei contenuti a tutto l’impianto.
  5. La comunicazione tra server centrale e display può avvenire o in modalità WI.FI. o Ethernet , con protocollo S/http e WEB Socket per lo scambio dei contenuti e delle informazioni di servizio, quali messaggi sull’esito dei trasferimenti di programmazioni e dati sullo stato di funzionamento delle periferiche.
  6. Grazie alle funzionalità messe a disposizione è possibile visualizzare l’esito degli invii, evidenziando eventuali anomalie, rilevate durante tale attività.
  7. A bordo dei display (PIT) è presente un modulo, il player, il cui compito principale è la visualizzazione dei contenuti nelle varie aree in cui è stata suddivisa la superficie del display stesso. In particolare, poi, il player si occupa di riprodurre i contenuti sulla base della schedulazione inviata dal server centrale, con cui comunica anche per ricevere localmente gli aggiornamenti relativi ai contenuti da pubblicare.
  8. È possibile monitorare lo stato di funzionamento dei display grazie ad un sinottico dell’intero impianto, dove viene offerto un quadro immediato ed intuitivo dei diversi dispositivi di visualizzazione e vengono messi in evidenza eventuali problemi che dovessero insorgere.
  9. Con Nauta Live Signage si comunica anche in video. Un sistema di videoconferenza che consente agli utenti di rivolgere domande, ottenere chiarimenti ed essere quindi guidati nelle scelte.